Odontoiatria: la soluzione "Travel" ideale per una igiene orale perfetta

Visualizzazioni di questo articolo 1534

Utilizzare un dentifricio specifico antitartaro. Nel caso di uso di dentifrici sbiancanti più aggressivi, che hanno una forte componente abrasiva, è opportuno alternarli con paste più delicate, per impedire di consumare lo smalto dei denti...

15 giorni di ferie? Giusto il tempo per la formazione del tartaro! Soluzioni travel per l’igiene orale in vacanza  Giornate in spiaggia, lunghe passeggiate in montagna, visite musei nelle capitali. Modalità diverse per godersi le ferie estive, con un potenziale nemico per l’igiene orale.

Pranzi al sacco, frutta fresca e golosi snack per rigenerarsi ma nessuna possibilità di lavarsi i denti, rischiando così l’insorgere della placca. I residui di cibo, infatti, aumentano il livello di zucchero e si mineralizzano negli spazi interdentali. Bastano pochi giorni di negligenza per formare i primi depositi, che in sole due settimane possono trasformarsi in tartaro calcificato e alimentare la formazione della carie.

Consigli per l’igiene orale

-       Spazzolarsi i denti dopo ogni pasto, almeno tre volte al giorno

-       Utilizzare un dentifricio specifico antitartaro. Nel caso di uso di dentifrici sbiancanti più aggressivi, che hanno una forte componente abrasiva, è opportuno alternarli con paste più delicate, per impedire di consumare lo smalto dei denti

-       Usare lo scovolino almeno una volta al giorno, muovendolo avanti e indietro nello spazio interdentale. In questo modo è possibile rimuovere la placca anche dalle superfici più difficili da raggiungere come spazi interdentali, corone, ponti, impianti endossei e fili ortodontici

-       Sciacquare regolarmente la bocca con collutori antisettici e antiplacca, arricchiti al fluoro, per uccidere i batteri

-       Andare regolarmente dal dentista per una visita di controllo ogni 6 mesi e, se necessario, sottoporsi a una seduta di pulizia professionale per mantenere denti e gengive sane

Per assicurare la salute e il benessere della bocca è consigliabile rimuovere regolarmente la placca utilizzando prodotti specifici per la pulizia dei denti dopo ogni pasto o spuntino, anche in viaggio! Lo spazzolino è sicuramente lo strumento più usato, ma non è sufficiente: per la pulizia degli spazi interdentali occorre usare anche scovolino, filo interdentale e collutorio antisettico. Difficile però avere sempre tutto l’occorrente, soprattutto durante le vacanze estive, quando si trascorre molto tempo all’aria aperta. La soluzione? Prima di partire, non dimenticare un set di scovolini monouso formato travel, come Plakkontrol Brush & Clean, già dotato di pratico astuccio a misura di borsa.

Caratteristiche di Plakkontrol Brush & Clean

-       Monouso

-       Metal free

-       Sicuro: test di laboratorio provano l’assenza di sostanze nocive sui materiali utilizzati sia per il manico che per le setole

-       Dual Action: da un lato, la punta può essere utilizzata per rimuovere i residui di cibo; dall’altro, la testina setolata permette la pulizia interdentale, anche nelle fessure più strette

-       Flessibile: le setole, estremamente morbide, sono realizzate in TPE, l’innovativo polimero TPE totalmente riciclabile

-       Piacevole: le setole esercitano un gradevole massaggio sulle gengive, stimolando la micro-circolazione sanguigna

-       Funzionale: disponibile in versione “spazi stretti” (diametro da 1 a 2 mm) e “large”, consigliabile anche per chi ha protesi mobili o impianti (diametro da 1,5 a 4 mm)

-        Costo: € 5,30 (blister da 40, con pratico astuccio da viaggio in omaggio), disponibile in farmacia e nel canale GDO

Potrebbero interessarti anche...