Quanto contano realmente le dimensioni secondo le donne?

Visualizzazioni di questo articolo 1309

Molti uomini sono ossessionati dalle dimensioni del proprio organo sessuale, arrivando al punto di provocarsi stati di forte insicurezza, ma le dimensioni quanto contano realmente durante l'atto pratico? Un membro più grande quanto influenza il sex appeal?

È opportuno constatare che statisticamente solo 5 uomini su 100 hanno un membro che supera i 16 centimetri in stato eretto e bisognerebbe smentire tutte le voci riguardanti la correlazione tra mole del pene ed etnia o grandezza fisica, l'unica correlazione che le indagini sono riuscite a trovare, seppur così debole da risultare trascurabile, è quella tra fallo e numero di scarpe.

Inoltre potrebbe risultare confortante sapere che gli uomini hanno il pene più grande tra tutti i primati, questo è il risultato evolutivo della selezione sessuale, dovuta alla preferenza femminile rispetto a determinati tipi di fallo, a quanto pare gli uomini con un pene di maggiori dimensioni sono riusciti a trasmettere con più successo i propri geni.

Osservando il passato possiamo renderci conto che un pene più lungo risultava essere un vantaggio in quanto offriva maggiori possibilità di garantire la trasmissione del proprio DNA, questo vantaggio era offerto  dalla lunghezza grazie alla quale si poteva depositare lo sperma ad una maggiore profondità offrendo maggiori probabilità di fecondare la femmina.

I vantaggi relativi alla trasmissione genetica non sono più rilevanti oggi in quanto la riproduzione avviene per lo più in situazioni di monogamia, il dubbio che attanaglia gli uomini ora riguarda la propria capacità di dare piacere alla propria partner sessuale; statisticamente le donne raggiungono l'orgasmo da cervice uterina con peni più grandi della media, ma questo non dovrà scoraggiare gli uomini, in quanto questo tipo di orgasmo non è l'unico che la donna può avere, basti pensare al fatto che il così detto punto G si trova a poco più di 2 cm dal clitoride e che un altro tipo di orgasmo è raggiungibile tramite la stimolazione dello stesso clitoride, quest'ultimo è provocabile addirittura senza penetrazione, quindi basterebbe conoscere un po' più di anatomia per riuscire a superare le proprie insicurezze.

Osservando le preferenze delle donne in ambito estetico si è notato che le dimensioni del pene non eretto influiscono sul giudizio,  gli uomini più muscolosi sono generalmente considerati più appetibili ma se hanno un fallo di dimensioni non proporzionate rispetto al proprio fisico la loro desiderabilità diminuisce.

Dunque in un certo senso le dimensioni contano ma come abbiamo visto gli escamotage per aggirare quest'ostacolo sono molti, basta partire dal presupposto che tutto ciò è del tutto trascurabile se viene ad aggiungersi il fattore personalità.





Potrebbero interessarti anche...