Lavanda e le sue proprietà, i consigli della farmacista M. Elena Frosini

Visualizzazioni di questo articolo 4928

Solo a sentirlo il profumo di lavanda mette di buon umore. Strano? Direi di no, dato che l’olio essenziale di lavanda ha proprio questo potere.

Si estrae per distillazione in corrente di vapore dalle sommità fiorite ed è un olio essenziale prezioso, da tenere sempre in casa. Gli usi? Infiniti!! Rasserena, migliora il sonno, allevia ansia, stress e tensione; usato sul corpo ha un ottimo potere antisettico e cicatrizzante che ne fanno un grande rimedio per piccoli graffi, scottature lievi, eczemi, dermatiti, infiammazioni. Finita qui? Neanche per idea. Annusate l’essenza di lavanda in caso di emicrania o cefalea da stress, vi stupirà. Ma come si utilizza ? Intanto c’è da dire che per piccole feritine o eczemini , a differenza della maggior parte degli oli essenziali, si può applicare puro. Per esempio 1 goccia sul cerotto accelera la guarigione di una piccola ferita o di un graffio. Ma attenzione : 1 GOCCIA ! Gli oli essenziali sono molto potenti, rappresentano l’essenza stessa della pianta e vanno rispettate le dosi indicate. Per migliorare il sonno sono sufficienti 4 gocce sul cuscino, per adulti e bambini. Per una casa profumata e accogliente 4-5 gocce nell’acqua della vaschetta della lampada brucia aromi. Saluti profumati a tutti.

 

Potrebbero interessarti anche...