Lattuga, noci, arance e mele aiutano la pelle contro l'invecchiamento

Visualizzazioni di questo articolo 619

Un interessante studio condotto dal  Brigham and Women's Hospital, pubblicato su Journal of Nutrition, ha recentemente mostrato che nella dieta quotidiana privilegiare un certo tipo di alimenti aiuta nel processo contro l'invecchiamento.

E’ cosa ormai assodata che frutta e verdura in quantità abbondante sono un prezioso aiuto nella dieta, ma vi sono alcuni alimenti che sono molto più efficaci di altri nel contrastare ad esempio l’invecchiamento, quali la lattuga, le noci, e le arance, le mele e le pere.

Certo, il consumo di questi cibi da soli non porta sicuramente benefici, occorre sempre associare un corretto regime alimentare al movimento e un limitato consumo di cibi potenzialmente dannosi, quali zuccheri, alcool, e grassi.

Per quanto riguarda la lattuga, è una pianta ben conosciuta nel nostro regime alimentare, la si trova sulle tavole molto spesso, per la sua composizione estremamente povera di grassi e ricca in acqua e fibre, di cui si conoscono bene le proprietà reidratanti e moderatamente sedative. E’ utile nelle diete dei soggetti con problemi di glicemia, poiché ha un effetto ipoglicemizzante, e la sua regolare assunzione porta una buona dose di sali minerali, e vitamine A e C.

Lattuga, noci, arance, mele e aiutano la pelle contro l'invecchiamento

Le noci sono un frutto estremamente calorico, se si pensa che 100 gr contengono un quantitativo di lipidi che supera il 60% ma gli acidi grassi in esse contenute sono di tipo Omega 3 e Omega 6, ben noti per la loro azione di controllo sui livelli ematici di colesterolo e trigliceridi, nelle noci inoltre è presente arginina, sostanza nota per prevenzione dell’arteriosclerosi, ma quello che in questo caso più interessante è il fatto che il loro alto contenuto in minerali e vitamine, specie quelle del complesso B ed E sia direttamente responsabile della funzione antiossidante a livello cellulare, che si traduce in un rallentamento del processo di invecchiamento.

Come tutti gli agrumi le arance sono ricche di sostanze e nutrienti indispensabili per il nostro benessere, prime fra tutte le vitamine, che troviamo in abbondanza. Sono infatti presenti nelle arance, le vitamine A e C, come nella lattuga, ma anche quelle del gruppo B e la PP, ciò che le rende importanti però è la loro ricchezza in Bioflavonoidi, sostanze implicate, con la vitamina C, nella ricostituzione del collagene del tessuto connettivo, per tale motivo possono favorire il rafforzamento delle ossa e dei denti, ma anche delle cartilagini dei tendini e legamenti; anche a livello di connettivo delle pareti dei vasi sanguigni, il combinarsi della vitamina C e dei Bioflavonoidi può aiutare nella prevenzione della fragilità capillare e può migliorare in generale il flusso venoso, contribuendo anche in questo caso a rallentare il processo di invecchiamento cellulare.

E’ molto probabile, che la combinazione di questi alimenti tra loro così simili porti ad un’azione sinergica nel processo del metabolismo cellulare, contribuendo a contrastare il fenomeno dell’ossidazione all’origine dell’invecchiamento. I benefici si manifestano a più di un livello, contribuendo a migliorare il movimento, la circolazione sanguigna, e tenere i valori ematici, quanto più possibili nella norma, tutto questo si traduce in un rallentamento del processo di invecchiamento. Dunque, se si vuole fare della sana prevenzione a livello di regime alimentare, sarà opportuno non dimenticare di inserire lattuga noci e arance nella razione quotidiana dei nostri alimenti, anche combinandoli sotto forma di una leggera insalata.

Potrebbero interessarti anche...

×