Il 72% Degli Italiani Over 50 fa sesso una volta a settimana, ma solo il 13.7% E’pienamente soddisfatto.

Visualizzazioni di questo articolo 780

Una ricerca senza tabù che ha toccato aspetti nascosti e delicati del rapporto tra il sesso e l’età matura, ad esempio quello relativo ai medicinali, utilizzati da 14,6% del campione ma con un approccio “fai da te” visto che il 73.6% di chi li adotta non consulta un medico e addirittura quasi il 7% vorrebbe utilizzarli ma non sa come fare per informarsi.

Ricerca inedita del sito “club-50plus” svela segreti e curiosita’ sul sesso over 50 degli italiani. La ricerca ha coinvolto oltre 700 persone su tutto il territorio nazionale.

Attenti ai preliminari, non preoccupati dall’età e anzi convinti che il tempo migliori la qualità del rapporto ma nonostante questo non pienamente soddisfatti. E’ il ritratto in pillole degli italiani over 50 alle prese con il sesso, tracciato dalla ricerca inedita “Sesso over 50: tabù o naturale?” condotta su un campione di 700 persone dal sito di incontri Club-50plus la prima community europea dedicata a incontri e amicizie per gli ultracinquantenni, nata nel 2005 e che ad oggi conta più di 450.000 soci in 10 paesi europei con oltre 35.000 iscritti solo in Italia. Secondo la ricerca, quasi il 72% degli italiani over 50 dichiara di essere sessualmente attivo una volta a settimana ma solo il 13.7% è pienamente soddisfatto del rapporto; nonostante ciò il 97.8%, ritiene che non si è mai troppo vecchi per il sesso e il 91.6% pensa che i rapporti regolari siano molto importanti.

Una ricerca senza tabù che ha toccato aspetti nascosti e delicati del rapporto tra il sesso e l’età matura, ad esempio quello relativo ai medicinali, utilizzati da 14,6% del campione ma con un approccio “fai da te” visto che il 73.6% di chi li adotta non consulta un medico e addirittura quasi il 7% vorrebbe utilizzarli ma non sa come fare per informarsi. Una difficoltà ad utilizzare l’aiuto degli specialisti confermata dal 93.1% che afferma di non aver mai avuto bisogno di un terapeuta per riuscire a discutere di problemi legati al sesso nonostante la percentuale dei pienamente soddisfatti del rapporto non superi il 15%.

Il campione si è rivelato unanime sull’importanza dei preliminari: il 95% non potrebbe mai farne a meno al punto da reputarli “importantissimi ed essenziali”. Un’attenzione alla qualità del sesso confermata dalle risposte alla domanda se il rapporto vada migliorando con l’età; il 34.3% ha risposto in modo affermativo perchè conosce meglio il proprio corpo mentre il 30.5% lo spiega con le emozioni più intense e quasi il 30% cita la migliore intesa con il partner. Il sondaggio ha toccato anche la questione del dialogo nella coppia su desideri, bisogni e preferenze che conforma la tendenza ad un confronto senza tabù visto che solo il 13,5% del campione non osa affrontare determinati argomenti mentre il 54% parla di tutto e il 32.5% affronta la maggior parte degli argomenti anche se non tutti.

Il campione intervistato parla con gli amici di sesso generalmente in modo naturale e scherzoso, senza particolari tabù ma anche senza andare troppo nei particolari anche se le eccezioni non mancano visto che addirittura c’è chi si spinge a “ironizzare sulle defaillances” o chi con gli amici “parla di sesso nello stessa maniera in cui si può parlare di un film. Spesso è proprio dalla visione di un film che tocca l'argomento sesso che ci si relaziona in merito. La cosa positiva è il riscontro che si fa sull'avversario e delle diversità” Una delle risposte più interessanti è però quella di un’intervistata che dichiara: “Parlare di sesso fra amici è anche un modo di confrontarsi e rafforzare le nostre idee o viceversa per cercare di capire dove si sta sbagliando e riparare all'errore (....) fa parte dell'amicizia parlarne, discuterne anche animatamente ma è sempre un confronto reale e decisamente simpatico!”

Potrebbero interessarti anche...