I due modi per correggere il pene curvo

Visualizzazioni di questo articolo 530

Una delle paure più grandi di un uomo riguarda avere problemi al pene, sia di salute che estetiche. In questo articolo, si parla di pene curvo, i principali fattori che lo causano e come riuscire a correggerlo. Il pene curvo, più che dare problemi di salute, interessa l'uomo per via di una cattiva estetica.

Esistono infatti casi in cui la curvatura è parecchio accentuata e provoca imbarazzo durante un rapporto con la propria partner. Di seguito, scoprirai i due principali casi del pene curvo, come capire in quale caso ricadi e i due metodi per correggerlo.

La Peyronie: come riconoscerla

Esiste una malattia nel mondo che riguarda unicamente l'uomo ed è la malattia di La Peyronie (da colui che l'ha scoperta e studiata). Questa malattia è anche detta, in termini tecnici, Induratio penis plastica (o IPP) e interessa il pene. Si tratta, in parole povere, di una curvatura del pene causata da un nodulo o da una zona localizzata più rigida sul pene che crea dolore durante l'erezione o in fase di penetrazione. Oltre a questo sintomo, per capire se si è vittima di questo tipo di malattia, bisogna guardare l'età. La malattia di Peyronie colpisce nella maggioranza dei casi i maschi adulti, tra i 45 e i 65 anni d'età. Se hai notato, quindi, una curvatura sul pene da prima di questo lasso di tempo è possibile escludere questo tipo di malattia. Se, invece, rientri in quelle persone che in età adulta riscontrano questo problema, allora prima di tutto è meglio che ti fai vedere da un urologo. E' giusto dire, però, che la IPP è in grado di guarire da sola in circa 12-18 mesi, andando via via a diminuire la curvatura sul pene.

E se invece ho il pene curvo e non ho 50 anni?

Come scritto sopra, esiste comunque un problema estetico per l'uomo che rende il pene curvo verso l'alto, il basso a destra o sinistra, e che non è la malattia di Peyronie.Questo problema in genere non viene neanche notato dall'uomo, ma esistono casi di curvature sensibilmente accentuate. La cosa, comunque, non deve spaventare in quanto circa un terzo delle persone di sesso maschile sul globo è afflitta da curvatura del pene. La causa del pene curvo è dovuta alla conformazione dello stesso. Nel senso che il pene è composto da tre camere nelle quali il sangue fluisce ogni volta si forma l'erezione. Se una di queste tre camere non si è sviluppata bene andrà a formare una curvatura. Attenzione però, è possibile anche “modellare” una di queste tre camere creando la curva senza volerlo. Come? Masturbandosi in maniera errata, ovvero portando il pene sempre da una parte piuttosto che tenerlo dritto. Così facendo, anche se ci vorrà parecchio tempo, il pene diventerà più o meno curvo. E' corretto quindi avere la massima accuratezza se ci si masturba, cercando di mantenere il pene il più dritto possibile per evitare di accorgersi di spiacevoli inconvenienti in futuro. Questo è un consiglio indirizzato soprattutto ai più giovani.

Come correggere il pene curvo

Esistono molteplici motivi per cui un uomo vuole correggere la curvatura del proprio pene, il primo è per via dell'estetica. Un pene curvo, soprattutto se verso il basso o a destra/sinistra, può anche “spaventare” la partner. Poi, un secondo motivo, è la paura di fare male alla propria partner nel momento della penetrazione. Togliendo alcuni casi veramente accentuati, questa seconda motivazione è da smentire. Talvolta, il pene curvo è in grado di stimolare zone erogene della femmina che altrimenti non sempre vengono stimolate. In primis, per correggere un pene curvo è doveroso recarsi dal proprio medico che, nel caso, ti consiglierà lo specialista più indicato per questo tipo di problematiche.

In genere, comunque, i metodi sono due: la chirurgia e gli esercizi manuali. Gli esercizi manuali consistono in una forma naturale di stimolazione di tutto l'apparato riproduttore maschile al fine di correggere curvature, o altre imperfezioni del pene, ristabilendo salute e benessere dello stesso. Gli esercizi sono in grado di migliorare l'afflusso di sangue nel pene aumentando l'erezione e la sua duratura.

Per approfondire la tematica degli esercizi manuali, il consiglio è quello di leggere il seguente blog: penepotente.it

Potrebbero interessarti anche...

×