Gianluca Mech premiato per il suo impegno nella lotta all'obesità

Visualizzazioni di questo articolo 3953

All’imprenditore veneto un riconoscimento per l’operato a favore della salute pubblica “Sostenitore e cultore del rispetto della persona”.

Con questa motivazione l’imprenditore veneto Gianluca Mech, ideatore del sistema dietetico Tisanoreica e presidente della Onlus AssoTisanoreica, impegnata dal 2006 nella promozione dei principi di una sana e corretta alimentazione, ha ricevuto un riconoscimento al merito per mano del Dott. Giorgio Lattanzio, psichiatra e psicanalista. La consegna della pergamena-premio è avvenuta nell’Auditorium dell'Università Cattolica del Sacro Cuore in occasione del concerto Una voce per la vita dell’Orchestra Giovanile Monte Mario e Charlette Shulamit Ottolenghi, organizzato in occasione della 'Giornata della Memoria' dall’azienda di Mech.

A capo di una realtà imprenditoriale che produce prodotti e protocolli dietetici molto conosciuti, affidabili anche perché sostenuti da studi scientifici importanti, Gianluca Mech è stato insignito del riconoscimento soprattutto per il suo contributo alla lotta all’obesità, punta di diamante di una serie più ampia di attività di tipo sociale e culturale, di cui appunto il concerto in memoria per la Shoah può considerarsi un esempio. Un impegno a 360 gradi, insomma, a favore della salute e del benessere della collettività, senza alcuna distinzione tra le varie categorie umane e sociali.

“Sono molto onorato –ha commentato Mech- e lusingato di essere stato premiato quale ‘portavoce’ del concetto di rispetto dell’uomo in tutti i suoi aspetti. Operando nel campo della salute e del benessere, ho sempre creduto nell’importanza di essere ‘azienda’ che, al di là degli aspetti meramente imprenditoriali e commerciali, sente di avere una grossa responsabilità sociale. Questo riconoscimento è per me da sprone a fare ancora di più in questa direzione”.

Potrebbero interessarti anche...