Epilazione laser: addio ai peli superflui con la soluzione Laser Assistita

Cos'è e come funziona.

Visualizzazioni di questo articolo 1921

Come diceva un vecchio detto “donna baffuta è sempre piaciuta”; ma è possibile affermare una cosa del genere al giorno d'oggi?

Si sa che i peli superflui sono sempre stati i nemici più insidiosi di tutte le donne: infatti, la depilazione femminile non è una moda degli ultimi tempi, ma affonda le proprie radici in epoche molto lontane. La depilazione femminile viene eseguita per la prima volta grazie all'aiuto di rocce affilate e conchiglie che tagliano il pelo, rimuovendolo. Successivamente, gli Egizi creano la prima cera a caldo attraverso il miscuglio di determinate sostanze.

Con il passare del tempo, si diffonde nel mondo arabo la tecnica del threading, che consiste nell'estirpare il pelo dalla radice utilizzando un semplice filo di cotone. Il bisogno di rimuovere i peli cresce a seguito dei cambiamenti culturali. Vengono così create le prime creme depilatorie grazie all'idrossido di sodio.

Nel 1915, il primo rasoio studiato specificatamente per le donne dà una svolta alla storia della depilazione femminile. Oggi esistono diverse soluzioni di depilazione: si va dalle lamette, alle cerette utilizzabili a casa, agli epilatori elettrici. Tuttavia è preferibile rivolgersi a professionisti del settore se si vuole ottenere una depilazione definitiva, o almeno rallentare la crescita dei peli. Epilazione laser: cos'è e come funziona?

Per chi è stanco di depilarsi con rasoi, pinzette o cerette, l'epilazione laser è diventata la scelta perfetta. Consiste in un trattamento in grado di rimuovere i peli superflui, rallentandone la crescita fino a farli quasi scomparire. Questo tipo di epilazione è fortemente consigliata per chi ha problemi di irsutismo o di follicolite ricorrente e può essere eseguita sia su donne che su uomini. Il trattamento è eseguito per mezzo di un laser che con la sua luce colpisce singolarmente i bulbi piliferi, distruggendone le cellule e impedendone la ricrescita. Poiché ciò che colpisce il laser è la melanina, cioè i pigmenti neri presenti nel pelo, si ottengono dei risultati migliori sulle persone che hanno una pelle chiara, ma con peli scuri ben visibili.

Uno dei migliori strumenti utilizzati in questo trattamento è il laser ND: YAG perché è in grado di operare sulla zona interessata con molta precisione, senza esporre la pelle ad un elevato numero di raggi laser. Il vantaggio di questo tipo di laser è che riesce a rimuovere i bulbi piliferi operando dai fototipi molto chiari a quelli più scuri. Il numero delle sedute dipende dalla profondità dei follicoli, dal colore dei peli e dalla fase di crescita.

Quattro motivi per scegliere l'epilazione laser 1. Efficace: la crescita del pelo viene interrotta grazie alla distruzione dei bulbi piliferi.

2. Indolore: non comporta nessuna sensazione di dolore; è possibile sentire solo una lieve sensazione di calore dovuta alla luce del laser.

3. Sicuro: non ha effetti collaterali ed è adatto per ogni tipo di pelle.

4. Veloce: a seconda della grandezza e del numero delle zone da trattare, il trattamento può durare dai 10 ai 40 minuti. È consigliabile rivolgersi ad un medico specialista, in modo da non dover incorrere in eventuali complicazioni.

Potrebbero interessarti anche...