Arriva happy male: l’applicazione per iphone pensata per gli uomini

Visualizzazioni di questo articolo 4612

È già disponibile su Apple Store: la prima APP che “rassicura” gli uomini su forma, dimensioni e funzionalità dell’organo maschile

Si chiama “Happy male” e il nome è già tutto un programma. Happy sta Home Autovalutative Penile Personal Index ed è la prima applicazione per iPhone pensata per rendere più “felici” gli uomini, rassicurandoli su dimensioni e forma del proprio organo sessuale. Per la maggior parte dei maschi, appiattiti ancora oggi da un modello sociale che li vuole “machi”, la sfera sessuale rappresenta un tabù e, dalla pubertà in poi, coloro che si interrogano sulla corretta funzionalità, nonché sull’aspetto esteriore del proprio organo, preferisce interpellare siti Internet, piuttosto che parlarne con il proprio medico.

Per andare incontro alle esigenze dell’universo maschile, quindi, la società svizzera Tradapharma ha ideato un innovativo sistema applicativo di apprendimento “casalingo” che non richiede altro che un semplice telefonino iPhone. Happy Male è già disponibile su Apple Store

L’applicazione si articola in due parti. Dapprima, l’utente è chiamato a rispondere ad un questionario (si tratta dell’International Index of Erectile Function, validato dalla comunità scientifica internazionale e utilizzato come standard a livello globale) che ha lo scopo di assegnare un punteggio indicativo di “normalità” o “zone di maggior attenzione” circa la funzione sessuale/erettile maschile. “Ovviamente – spiega il prof. Fabrizio Iacono, docente di ruolo di Urologia presso l’Università Federico II di Napoli, scelto come consulente scientifico da Tradapharma per lo sviluppo di Happy Male – è un questionario indicativo che può eventualmente far emergere l’opportunità di effettuare una visita specialistica, ma non é uno strumento che individua malattie o malfunzionamenti; non deve quindi preoccupare gli utenti”.

La seconda parte dell’applicazione consente di verificare caratteristiche morfologiche e volumetriche dell’organo maschile attraverso una semplice fotografia: basta un autoscatto per capire dimensioni e forma del proprio organo sulla base di una griglia intuitiva che attraverso semplici colori (verde, giallo, rosso) indica all’utente lo stato di normalità in cui si trova.

“L’applicazione si aggiunge alle già numerose soluzioni disponibili online e non intende affatto essere uno strumento sostitutivo del medico, tutt’altro - ci tiene a precisare il prof. Iacono - Da sempre la domanda più frequente che mi rivolgono gli uomini, soprattutto i più giovani, durante la visita specialistica, riguarda le dimensioni e la forma del proprio pene. L’applicazione non vuole assolutamente sostituire la visita medica, ma può essere di aiuto a coloro che intendono essere “rassicurati”; eventualmente, potrebbe poi diventare un aiuto per il paziente e per il proprio medico, offrendo la possibilità di avere qualche dato iniziale su cui fare valutazioni più attente e puntuali”.

Tradapharma agisce a livello di ricerca, studio, sperimentazione, rappresentanza, promozione/marketing, importazione ed esportazione di prodotti farmaceutici, nonché di prodotti naturali e chimici legati alla sessualità e alla fisiologia maschile. Lo scopo della Tradapharma è ricercare sperimentare vie alternative, per il benessere sessuale maschile, siano essi prodotti naturali o supporti informativi.

Fabrizio Iacono, nato a Napoli il 27 giugno 1957, padre di 2 figli, si è laureato cum laude nel 1982

in Medicina e Chirurgia presso L’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. Nel 1987 ha conseguito cum laude la specializzazione in Urologia presso la Scuola di Specializzazione in Urologia dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli per poi specializzarsi 3 anni dopo in Andrologia, sempre cum laude, presso la Scuola di Specializzazione in Andrologia dell’Università degli Studi di Pisa.

La sua attività universitaria come medico Collaboratore Laureato Esterno (gettonato) presso la Clinica Urologica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Federico II” di Napoli è iniziata nel 1982, mentre dal 1987 al 2011 è stato vincitore del Concorso Nazionale per Funzionario Tecnico-Scientifico dell’Università e Dirigente Medico di I livello presso la Clinica Urologica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Federico II” di Napoli. Dal 2001 al 2004 il dottor Fabrizio Iacono è stato vincitore del Concorso Riservato per “Ricercatore Confermato” dell’Università. In servizio presso la Clinica Urologica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Federico II” di Napoli. Nel 2002 ha acquisito l’idoneità per Professore Associato di Urologia (F10X) in seguito a Concorso Libero tenutosi presso l’Università “Vita-Salute” S. Raffaele di Milano.

Il 9 febbraio 2005 è stato nominato Professore di ruolo di Urologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Federico II” di Napoli. Il prof. Fabrizio Iacono è inoltre titolare degli insegnamenti di:“Semeiotica ecografica”, e “Anatomia Chirurgica” nella Scuola di Specializzazione in Urologia, “Urologia” nella Scuola di Specializzazione in Nefrologia, “Urologia” nel Corso di Laurea in Ostetricia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Federico II” di Napoli.

Il prof. Iacono è autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche, molte delle quali presentate ai principali congressi scientifici urologici nazionali ed esteri e pubblicate su importanti riviste internazionali a rigoroso controllo redazionale oltre ad un volume sull’andrologia. Società Italiana di Urologia (SIU), dell’American Urological Association (AUA), della Società Italiana di Andrologia Medica (SIAM), della Società Italiana di Andrologia (SIA) e della Società Italiana di Chirurgia Genitale Maschile (SICGM)

Nel 1994 e nel 2007 ha vinto il Premio della Società Italiana di Urologia per la migliore ricerca scientifica presenta al Congresso Nazionale.

Potrebbero interessarti anche...