Obesità, sovrappeso, stili di vita: quali soluzioni?

Visualizzazioni di questo articolo 2568

L’indagine condotta ha inoltre evidenziato come spesso le iniziative promosse dalle istituzioni per affrontare il problema dell’obesità siano considerate delle ‘scorciatoie’ – con l’81% degli intervistati che si dichiara concorde - perché, invece di identificare percorsi educativi ed interventi strutturali...

La cura e la prevenzione dell’obesità, e la conseguente attenzione per gli stili di vita, rivestono un’importanza sempre maggiore nella società civile, anche in Italia, e sono ormai da tempo diventate una priorità all’interno del dibattito pubblico sulla salute dei cittadini.

Coerentemente, negli ultimi tempi si sono susseguite diverse proposte e iniziative, sia di matrice pubblica che privata, che hanno aperto il campo ad una riflessione molto approfondita.

Ma cosa ne pensano gli italiani? Quali metodi ritengono più efficaci per affrontare il problema dell’obesità?

Secondo una recente rilevazione condotta da Ipsos, le soluzioni più appropriate identificate dagli italiani sono l’educazione alimentare ed interventi strutturali che favoriscano l’attività fisica nelle città.

La quasi totalità degli intervistati – il 97% - concorda sul fatto che, per contrastare efficacemente il problema dell’obesità, bisognerebbe investire sull’educazione alimentare, a cominciare dalle scuole. E secondo il 93% è attraverso interventi strutturali che favoriscano il movimento e l’attività fisica nelle città che si possono concretamente favorire stili di vita salutari e migliorare la salute di giovani e adulti.

L’indagine condotta ha inoltre evidenziato come spesso le iniziative promosse dalle istituzioni per affrontare il problema dell’obesità siano considerate delle ‘scorciatoie’ – con l’81% degli intervistati che si dichiara concorde - perché, invece di identificare percorsi educativi ed interventi strutturali di lungo termine, tendono ad una eccessiva colpevolizzazione del singolo individuo o delle aziende alimentari.

Tra le iniziative poco apprezzate dai cittadini, le politiche proibizionistiche, che secondo il 78% degli intervistati rischiano di essere controproducenti e fuorvianti, quando si tratta di prevenire e contrastare patologie complesse come l’obesità.

 

Potrebbero interessarti anche...