MonnaLisa Touch: Presentati in anteprima i risultati clinici per combattere i disturbi della menopausa

Visualizzazioni di questo articolo 3630

MonnaLisa Touch è un trattamento laser di ultima generazione, controllato da un sistema computerizzato (tecnologia esclusiva DEKA) che agendo delicatamente sui tessuti stimola la produzione di collagene, migliora la funzionalità dell’area trattata e ristabilisce il corretto...

DEKA, azienda leader nella progettazione e nella produzione di laser e sistemi di luce per applicazioni in campo medicale, ha presentato oggi in anteprima i risultati clinici relativi al primo trattamento laser intravaginale per combattere i disturbi della menopausa: MonnaLisa Touch.

Dallo studio clinico che coinvolge 50 donne, pazienti affette da atrofia vaginale in cura presso l’Ospedale San Raffaele di Milano, sono emersi dei risultati clinici preliminari entusiasmanti. In seguito ai primi trattamenti con MonnaLisa Touch sono stati riportati notevoli miglioramenti di tutti i principali sintomi, con importanti risvolti positivi anche sulla qualità della vita delle pazienti. È noto che durante il climaterio tutti gli organi del corpo della donna, compresi quelli genitali, sono soggetti a un lento e progressivo invecchiamento dovuto allo scorrere del tempo. La perdita di turgore e idratazione dei tessuti delle zone intime induce scarsa lubrificazione vaginale, causando sensazioni di disagio dovute a prurito, secchezza, bruciore, persino dolore durante il rapporto sessuale. Grazie a MonnaLisa Touch, dopo un solo trattamento, è stato riscontrato nelle pazienti la riduzione di tutti questi disturbi.

MonnaLisa Touch è un trattamento laser di ultima generazione, controllato da un sistema computerizzato (tecnologia esclusiva DEKA) che agendo delicatamente sui tessuti stimola la produzione di collagene, migliora la funzionalità dell’area trattata e ristabilisce il corretto equilibrio trofico della mucosa vaginale, permettendo di riconciliare le donne con loro stesse e di ritrovare il giusto feeling con il proprio partner durante la menopausa. La cura è indicata anche per il trattamento dei tessuti vaginali in seguito a interventi di cura per tumori ginecologici (mammella, ovaio, utero, vulva e vagina).

Alla conferenza stampa, moderata da Maria Teresa Ruta, hanno partecipato il Prof. Calligaro, Docente di Istologia e Embriologia all’Università di Pavia, il Prof. Candiani, Primario di Ginecologia presso l’Ospedale San Raffaele, il Dottor Galli, Responsabile Commerciale e Marketing Internazionale DEKA, la Prof.ssa Nappi, Ginecologo presso l’Università di Pavia, il Dottor Salvatore, Uroginecologo presso l’Ospedale San Raffaele e il Dottor Zerbinati del Centro Medico Polispecialistico.

Potrebbero interessarti anche...