Mastoplastica additiva Verona, intervento seno Verona

Visualizzazioni di questo articolo 3310

La Mastoplastica additiva o intervento al seno è la soluzione ideale per chi desidera avere un seno perfetto. I motivi per intervenire sul seno sono di natura fisico/psicologica ed infatti nelle assimetrie del corpo il seno ha un’importanza fondamentale.

La sinuosità di un corpo femminile viene accentuata dal seno, vita e glutei.  Una recente ricerca del Journal Of Medicine ha evidenziato come la visione globale del corpo parte principalmente dalle assimetrie del seno. Una ragazza con un seno perfetto risulta estremamente più attraente. La forma e le dimensioni devono essere ben calibrate per ottenere un risultato, ottico e funzionale, di successo. Nella Mastoplastica Additiva il chirurgo deve necessariamente tener conto di due principali aspetti: La scelta delle protesi e la Tipologia d’intervento. Esistono diverse tipologie d’intervento per eseguire una mastoplastica ed esistono decine di tipologie diverse di protesi. La moderna Chirurgia prevede un approccio che tenga conto dell’effetto naturale, un seno fatto in modo eccellente deve essere più naturale possibile.

 Intervento di Mastoplastica additiva Verona

Il consulto avviene in studio dove il chirurgo plastico specializzato tiene conto di età, costituzione fisica e situazione psicologica della paziente. In questa fase è molto importante capire se intervenire e se ovviamente ci sono le condizioni di sicurezza per un intervento.

Si analizza la costituzione fisica per capire se le fasce muscolari sono pronte per sostenere una protesi. Un fisico molto magro precluderebbe la possibilità di ottenere un risultato naturale, infatti se lo sterno ha una pelle molto sottile il risultato potrebbe presentare i segni delle protesi. In questi casi il chirurgo potrebbe optare per un tipo di protesi specifica.

La Chirurgia estetica del Seno Verona

L’intervento può essere fatto seguendo tre protocolli diversi, il primo e anche il più gettonato è la mastoplastica additiva con tecnica Dual Plain, la protesi viene inserita sotto i muscoli pettorali donando un aspetto estremamente naturale. Il chirurgo esegue delle piccole incisioni intorno all’areola oppure nel solco sottomammario  che non si vedranno successivamente all’intervento perché nascosti.

Il secondo protocollo di intervento al seno prevede l’inserimento della protesi sopra il muscolo ottenendo un risultato buono. Il trattamento post operatorio richiede solo delle medicazioni e bisogna seguire con attenzione le indicazioni del chirurgo. Il terzo protocollo prevede l’incisione ascellare o dall’ombelico, questa metodica richiede una speciale procedura specifica. Meno usata dai chirurghi che scelgono soluzioni diverse. Con  detta tecnica si ottengono ottimi risultati anche se diventa più difficoltosa in quanto si possono danneggiare i vasi linfatici ascellari.

Tipologie di Protesi per mastoplastica additiva

Per la scelta delle protesi, l’esperienza e la competenza del chirurgo plastico diventano determinanti, la sicurezza è la molto importante, infatti i migliori chirurghi scelgono il meglio per i loro pazienti. Esistono diverse aziende che producono ottime protesi, ma nello studio del Dr. Domenico Miccolis si prediligono le protesi Allergan, considerate come scelta di qualità. Varie dimensioni e tantissime forme danno la possibilità di scegliere quelle ideali a seconda della tipologia fisica.

Durata dell’intervento di mastoplastica additiva 

L’intervento di mastoplastica dura molto meno di altri interventi estetici, la media è di un’ora e mezza. E’ possibile entrare in clinica alle otto del mattino ed uscire verso l’ora di pranzo, dopo aver eseguito tutte le procedure di controllo. Relativamente al periodo post-operatorio, trascorsa una settimana verrà effettuata una normale visita di controllo per valutare il procedere della guarigione. Il gonfiore si dissolverà dopo poche settimane e si riprenderanno le normali attività in 2-3 giorni.

Studi scientifici hanno evidenziato che la gravidanza e la capacità di allattare non vengono assolutamente influenzate dalla presenza di protesi mammarie. Rimangono rischi dovuti ad ematomi, infezioni, difetti di cicatrizzazione, contrattura della capsula; per questo motivo è meglio rivolgersi a chirurghi professionali e altamente qualificati.

Consigli utili dopo un intervento di mastoplastica additiva

E' opportuno sottoporsi ad un'indagine ecografica o mammografica prima dell'intervento per escludere patologie della ghiandola mammaria. Per il primo mese è opportuno non sollevare pesi e non fare sforzi eccessivi con le braccia. Dei piccoli cerottini sulle cicatrici aiuteranno a falle guarire perfettamente. Sicuramente  utili possono essere cicli di massaggi linfodrenanti che favoriranno il riassorbimento dell’edema e accelereranno così l’ottenimento del risultato definitivo. Visita il sito e chiedi informazioni

Foto dei prima e dopo Mastoplastica Additiva Verona

Potrebbero interessarti anche...