LIPOSCULTURA: SmartLipo, la nuova metodica

Visualizzazioni di questo articolo 16825

SmartLipo è un trattamento innovativo e sicuro che rivoluziona il concetto di liposcultura praticato in regime ambulatoriale con anestesia locale. I vantaggi rispetto alle metodiche tradizionali sono molteplici: mininvasività, tempi di recupero brevissimi, assenza di ematomi, nessuna degenza post trattamento,

Rimodellare e sciogliere il grasso in eccesso è oggi possibile con SmartLipo, la nuova tecnologia laser Nd: YAG pulsata, permette in modo mininvasivo di eliminare l’adiposità localizzate in qualsiasi distretto corporeo.

SmartLipo è un trattamento innovativo e sicuro che rivoluziona il concetto di liposcultura praticato in regime ambulatoriale con anestesia locale. I vantaggi rispetto alle metodiche tradizionali sono molteplici: mininvasività, tempi di recupero brevissimi, assenza di ematomi, nessuna degenza post trattamento, estrema sicurezza, regime ambulatoriale. Grazie a tutte queste caratteristiche SmarLlipo è sicuramente l’unica metodica all’avanguardia nel panorama della liposcultura che consente di ritrovare la silhouette desiderata velocemente e in assoluta sicurezza.

Che cosa si intende per Smartlipo e come si effettua la Laserlipolisi? La Smartlipo è una metodica di liposcultura limitatamente invasiva, praticata attraverso l’introduzione, nelle zone da trattare, di una cannula dello spessore di un solo millimetro contenente al suo interno la fibra ottica del sistema laser Nd:YAG pulsato.

A differenza della liposcultura tradizionale, nella quale si utilizzano cannule di spessore da 4 a 8 millimetri e si aspira il grasso, con la SmartLipo è il laser che agisce sul grasso, rompendo la membrana degli adipociti; in questo LIPOSCULTURA: SmartLipo, la nuova metodica modo il grasso contenuto negli stessi fuoriesce sotto forma di lisato che verrà naturalmente eliminato dall’organismo eventualmente con l’aiuto di un linfodrenaggio.

Questa nuova tecnologia viene utilizzata in tutte le forme di adiposità localizzata o cellulite, senza limiti per il trattamento di qualsiasi distretto corporeo: braccia, addome, ginocchio, spalla, caviglia, viso (dove si ottiene anche un effetto lifting), coulotte, fianchi. Con la Smartlipo si possono trattare anche zone in cui non è possibile procedere con la liposuzione tradizionale, come nel caso di una cellulite diffusa migliorando notevolmente l’inestetismo causato dalla cosiddetta pelle a buccia d’arancia.

Si può inoltre tranquillamente affermare che non ci sono rischi operatori e che non residuano esiti di alcun tipo; è un trattamento definitivo, nel senso che i risultati ottenuti nelle zone trattate rimangono tali per sempre, Per tutte queste caratteristiche possiamo considerare la Smartlipo la metodica attualmente più sicura e rivoluzionaria nel panorama dei trattamenti di liposcultura, che conta all’attivo migliaia di casi già trattati in tutto il mondo attestandosi come pratica consolidata negli ambulatori medici più qualificati.

Negli Stati Uniti già dal 2006, la metodica SmartLipo ha ottenuto l’approvazione della Food and Drug Administration (FDA), l’ente statunitense che si occupa di validare farmaci e metodiche medicali. Esistono delle controindicazioni al trattamento? Se escludiamo i pazienti obesi che hanno una quantità elevata di grasso da eliminare, i pazienti con malattie cardiovascolari, oncologici, diabetici, possiamo affermare che non ci sono controindicazioni. Il rischio post-operatorio è praticamente nullo, vista l’esiguità del diametro della cannula. Non ci sono rischi di infezioni ed il lisato ottenuto non deve essere necessariamente aspirato; anzi sarebbe preferibile lasciarlo in sede e farlo smaltire attraverso un particolare trattamento come il metodo Dermodynamic, praticato con il sistema Tri-Active che permette attraverso una mobilizzazione dei tessuti, di drenare i liquidi e ripristinare il microcircolo.

In alternativa può essere praticato un attento massaggio linfodrenante. Gli adipociti interessati dal trattamento vengono danneggiati per apoptosi, ossia la morte cellulare bianca non tossica che a differenza della necrosi, non comporta innalzamenti ematici dei valori di colesterolo e trigliceridi.

Quali sono le procedure impiegate per eseguire il trattamento? “Nella prima visita si procede con l’anamnesi e vengono prescritti degli esami del sangue di routine, un’ecocolordoppler per verifi care che non ci siano trombosi venose profonde. Successivamente, se non ci sono malattie cardiovascolari importanti, il paziente può essere sottoposto al trattamento. È necessario disporre di un ambulatorio chirurgico attrezzato (secondo le norme sanitarie) che permette di eseguire in sicurezza il trattamento.

Dopo aver praticato una piccola anestesia locale nell’area da trattare, si introduce il laser nella cannula di un millimetro e si eroga l’energia laser per il tempo necessario che varia a seconda del volume e dell’estensione della zona trattata. Generalmente medicina estetica Se vuoi saperne di più chiama il numero verde o visita il sito www.dossiermedicina.it si impiegano dai 40 ai 60 minuti per seduta. Subito dopo il trattamento vengono applicati dispositivi elastocompressivi e viene prescritta una modesta copertura antibiotica. La paziente può ritornare alla normale vita subito, non c’è un decorso post-operatorio, come in un intervento tradizionale. Sarà bene invece effettauare come già detto un ciclo di delicati massaggi drenanti con il Tri-Active o con il linfodrenaggio manuale “Vodder”.

È assolutamente sconsigliato ricorrere a massaggi manuali aggressivi o drenaggi con apparecchiature altrettanto aggressive per almeno 40 gg. I primi risultati sono riscontrabili già dopo il primo mese dal trattamento, mentre per il risultato defi nitivo occorerà attendere circa 2 o 3 mesi. Un grande vantaggio del trattamento SmartLipo è la possibilità di ripetere il trattamento anche più volte nella stessa zona o trattare più zone contemporaneamente per modellare ulteriormente la silhouette.

Potrebbero interessarti anche...