Filler Viso e soluzioni per riempimento delle rughe

Visualizzazioni di questo articolo 9411

Il medico, infatti a seconda delle condizioni dell’area interessata deciderà di agire con iniezioni parallele rispetto alla cute, nel caso in cui, ad esempio, si vogliano riempire rughe leggere, oppure preferire applicazioni più perpendicolari rispetto alla pelle, facendo in modo di ricreare una sorta di reticolo ottenendo dei risultati più voluminosi. Il dolore avvertito varia a seconda del soggetto tant’è vero che non sono previsti trattamenti anestetici se non particolarmente richiesti

Il filler viso è una nuova tipologia di trattamento riempitivo dermo-estetico che aiuta a ridurre le rughe, i segni d’espressione, e zone del viso caratterizzate da cedimento nel tempo: contorno viso, contorno occhi, zigomi e labbra, zona naso e zona mento.

È possibile utilizzare il filler viso anche per il trattamento di inestetismi legati ad esiti da acne o cicatrici. Il procedimento del filler quindi garantisce, attraverso iniezioni cutanee e sottocutanee, il rimodellamento e o ancora l’aumento di volume preesistente. È un trattamento del tutto dal momento che il prodotto utilizzato no è altro che acido ialuronico, un composto totalmente compatibile con l’organismo umano, che viene prodotto naturalmente dalle cellule del nostro corpo per dare elasticità e stabilità ai tessuti del derma.

IN COSA CONSISTE L’INTERVENTO Lo svolgimento del filler consiste in semplici iniezioni all’interno del derma o nei tessuti sottostanti di un gel ialuronato, essendo quest’ultimo un polimero donerà stabilità e una condizione più duratura alla nostra pelle. L’acido ialuronico non è l’unico prodotto utilizzato, infatti, a seconda dei casi e della regione sulla quale agire è possibile avvalersi dell’uso di collagene o anche di acido polilattico. Le applicazioni possono riguardare le zone più superficiali del viso mirate a correggere soprattutto le rughe di espressione, a differenza di un filler più profondo per trattare solchi, depressioni o svuotamenti dei tessuti sottocutanei. Le iniezioni vengono praticate con aghi molto sottili e con delle modalità che variano a seconda dell’esigenza della zona sulla quale procedere e anche con micro cannule completamente indolore.

Il medico, infatti a seconda delle condizioni dell’area interessata deciderà di agire con iniezioni parallele rispetto alla cute, nel caso in cui, ad esempio, si vogliano riempire rughe leggere, oppure preferire applicazioni più perpendicolari rispetto alla pelle, facendo in modo di ricreare una sorta di reticolo ottenendo dei risultati più voluminosi. Il dolore avvertito varia a seconda del soggetto tant’è vero che non sono previsti trattamenti anestetici se non particolarmente richiesti. Attualmente è possibile però trovare in commercio prodotti addizionati con anestetici che rendono il trattamento quasi del tutto indolore. L’intervento si svolge completamente in ambulatorio nell’arco di 20-30 minuti, anche se a volte la durata può variare per motivi legati al paziente o alla zona sulla quale operare. Non è previsto alcun ricovero e nemmeno assunzione di particolari farmaci nel pre-intervento.

DOPO IL TRATTAMENTO Terminata la seduta medica è possibile ritornare subito alla normale routine dal momento che non sono previsti tempi di recupero. In rari casi è possibile riscontrare qualche effetto collaterale, legato principalmente alle punture: ecchimosi,intorpidimento, lividure, edemi.

EFFETTI INDESIDERATI Tra gli effetti collaterali più gravi è persistenti, riscontrabili in rarissimi casi, si è osservato rossore persistente, edema intermittente o formazione di ascessi. Questi svantaggi sono però del tutto eliminabili dal momento che è possibile in seconda sede effettuare iniezioni di enzima ialuronidasi, in grado di scindere i legami dell’acido ialuronico, ripristinando così le normali condizioni.

IL POST INTERVENTO E GLI OPPORTUNI ACCORGIMENTI Non ci sono particolari accorgimenti dei quali tener conto, se non evitare un’esposizione al sole per almeno 36 ore ed è inoltre sconsigliato l’uso di prodotti per il viso, quali creme, che possono presentarsi con un’azione troppo aggressiva nei riguardi della cute, danneggiando così i risultati auspicabili dal filler.

Potrebbero interessarti anche...