Estate 2015 le Star ossessionate dalla cellulite

Visualizzazioni di questo articolo 3253

Dalle creme con placenta di pecora e guano di usignolo di Victoria Beckham alle sanguisughe disintossicanti tanto amate da Demi Moore. Che dire di Madonna che a 53 anni (e una forma fisica inviabile) ha risolto i suoi problemi di cellulite grazie non solo a una dieta rigorosa, ad uno stile di vita molto disciplinato e al continuo allenamento, ma anche spendendo 75mila dollari per una macchina ad ultrasuoni con cui curarsi.

Spopolano i trattamenti di bellezza mirati alla cura della pelle a buccia d’arancia. E lo star system impazzisce soprattutto in estate Milano, 26 agosto – Quello dei trattamenti di bellezza è un campo dove tutto è possibile. A partire dalle star, fino ad arrivare alle persone comuni, ogni anno spunta qualche nuovo rimedio, più o meno naturale, che promette effetti miracolosi, soprattutto per combattere la più grande nemica delle donne: la cellulite.

L’estate poi è il periodo in cui si registra il picco massimo di richieste di trattamenti, accompagnati spesso da metodi un po’ bizzarri: le star, in primis, fanno a gara per escogitare le cure più innovative ed efficaci. Proprio qualche giorno fa girava voce che la super top Kate Moss, avesse dichiarato il suo profondo odio verso la sensazione di stanchezza e gonfiore che accusa tutte le mattine appena sveglia. Cosa fare per combatterle? Semplicemente riempire il lavandino con qualche cubetto di ghiaccio e un cetriolo tagliato a pezzetti, e immergere il viso per qualche secondo, quanto basta per riattivare la circolazione. Ma nel corso degli anni le star non hanno mai smesso di stupirci: dalle creme con placenta di pecora e guano di usignolo di Victoria Beckham alle sanguisughe disintossicanti tanto amate da Demi Moore. Che dire di Madonna che a 53 anni (e una forma fisica inviabile) ha risolto i suoi problemi di cellulite grazie non solo a una dieta rigorosa, ad uno stile di vita molto disciplinato e al continuo allenamento, ma anche spendendo 75mila dollari per una macchina ad ultrasuoni con cui curarsi.


Anche l’attrice Kate Hudson è ossessionata dalla cellulite tanto da essersi sottoposta alla liposuzione in tempi molto recenti, dopo la seconda gravidanza. La super modella Elle Macpherson, che a 49 anni mantiene saldamente il titolo di ‘The Body’, opta per il nuoto, praticandolo almeno tre volte a settimana per rassodare le gambe.

Ama inoltre fare molte sedute di linfodrenaggio e pressoterapia. In estate è proprio il corpo, quindi, a ricevere più attenzioni: proliferano bizzarrie per mantenere una pelle liscia ed evitare l’effetto buccia d’arancia. La sexy, quasi cinquantenne, Halle Berry, ad esempio, ama utilizzare chicchi di caffè: la loro azione esfoliante aiuta a mantenere gambe a prova di costume. Le donne italiane pare invece si affidino alla dieta e alla tecnologia. «Fra i trattamenti per il corpo più richiesti in questo periodo, l’incremento maggiore lo ha avuto il metodo CSI di radiofrequenza medicale» spiega Federico Montanari, CEO di MDM Group, azienda italiana leader nel settore estetico-medicale, a capo, fra gli altri, del marchio Dermal Medical, che prosegue: «Nei nostri centri constatiamo un incremento di richieste di trattamenti, in particolare a ridosso delle vacanze estive, in particolare del metodo CSI».

Le richieste sono sempre di più rivolte a cure ‘soft’, a conferma che la tendenza è quella di ricercare metodi sempre meno invasivi, e con effetti più naturali: «Il trattamento CSI di Dermal Medical favorisce il rimodellamento dei contorni e la contestuale riduzione dei volumi e dell‘aspetto a buccia d’arancia, stimolando la microcircolazione e la tonificazione dei tessuti cutanei, aumentandone contestualmente l’elasticità. Il tutto - conclude Montanari - si traduce in risultati visibili e dall’effetto naturale». Un ulteriore vantaggio del trattamento CSI è la rapidità: indolore ed efficace, permette infatti di ottenere una pelle visibilmente più compatta già dalla prima seduta. E se le star non rinunciano ai prodotti a basse degli ingredienti più strani e più costosi, da quella col caviale amata da Angelina Jolie a quella a base di veleno di serpente per Katie Holmes, le italiane optano per meno bisturi e più prevenzione, per una cura del corpo più graduale e meno traumatica: questa sembrerebbe essere la formula magica dell’estate 2015.

Potrebbero interessarti anche...