Botulino in crescita per combattere le rughe di espressione.

Visualizzazioni di questo articolo 3239

Le donne e uomini rendono il botox protagonista nei trattamenti di medicina estetica. Il botulino batte la crisi, nel 2011 trend "decisamente in aumento".

Ad affermarlo dermatologi e chirurghi estetici che, in occasione del Congresso di dermatologia estetica oggi a Roma, hanno inoltre sottolineato come la metodica di questo tipo di trattamenti debba essere fatta esclusivamente da persone competenti.

Secondo i dati diffusi nel corso dell'incontro, il successo della tossina botulinica di tipo A (comunemente chiamata botulino) non sembra decrescere dopo dieci anni di impiego per uso estetico: solamente nel corso del 2010 le fiale utilizzate in tutto il mondo sono state 10 milioni,di cui 2.600.000 negli Stati Uniti e 100.000 in Italia. ''Nel 2011 poi è stato riscontrato un trend in aumento del 30%'', ha affermato Daniela Marciani, docente master di dermatologia estetica dell'università Tor Vergata di Roma. Nel nostro Paese le persone che si sottopongono a cure estetiche a base di botulino sono almeno 50.000 (secondo i dati del 2010) e le donne rimangono le piu' "affezionate", con un rapporto rispetto agli uomini di circa 70 a 30.

"Circolano spesso informazioni sbagliate riguardo a questo tipo di tossina: ormai si fa di tutta l'erba un fascio - ha commentato Annalisa Pizzetti, docente master di dermatologia estetica dell'università Tor Vergata di Roma- il botulino non crea quei volumi mostruosi che deturpano spesso i visi di molte donne dello spettacolo e soprattutto non ha mai effetti indesiderati duraturi". Inoltre grazie a innovative cure a base dell'enzima yaluronidasi,si è in grado di sciogliere in 48 ore l'acido ialuronico nei casi in cui il risultato ottenuto non sia quello desiderato.

Potrebbero interessarti anche...