A.I.T.E.B.: uno strumento fondamentale per la ricerca e la divulgazione in campo estetico

Visualizzazioni di questo articolo 10760

 E' stata presentata quest'oggi al pubblico e alla stampa la prima associazione di medici chirurghi che nasce con lo specifico obiettivo di sviluppare le conoscenze in merito all’uso della Tossina Botulinica in campo estetico. A.I.T.E.B., Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino.

A.I.T.E.B. si propone di coinvolgere tutti i medici italiani interessati allo sviluppo delle metodiche riguardanti la Tossina Botulinica in estetica con rigore e scientificità e di diventare un punto di riferimento imprescindibile per i pazienti, i Media e le autorità sanitarie interessate a questi temi.

Presieduta dal dottor Massimo Signorini, l'associazione è stata fondata da 10 tra i più noti e autorevoli medici chirurghi italiani operanti in campo estetico: Maurizio Benci di Firenze, Maurizio Cavallini di Milano, Pierfrancesco Cirillo di Roma, Guido Dalla Costa di Padova, Piero Fundarò di Modena, Massimo Signorini di Milano, Luca Siliprandi di Padova, Giuseppe Sito di Napoli, Gloria Trocchi di Roma e Nicola Zerbinati di Pavia.

In occasione della presentazione, il Presidente Massimo Signorini, ha dichiarato: "Purtroppo nel nostro paese la Tossina Botulinica risente di pregiudizi e opinioni che troppo spesso non hanno alcuna sostanza scientifica. Si tratta di un farmaco importante e, come tale, va studiato e analizzato per i suoi benefici e le opportunità di cura, tenendo sempre presenti le possibili controindicazioni ma senza demonizzarle per partito preso. Nel fondare l'associazione ci siamo ispirati ad esperienze che hanno dato buona prova di sé all'estero come la DGBT in Germania che dopo 5 anni di attività conta centinaia di medici tra i suoi iscritti."

Tra gli obiettivi primari della neonata associazione sono: la ricerca scientifica sui benefici e le controindicazioni della Tossina Botulinica in campo estetico; lo studio e la diffusione di dati relativi all'uso e all'efficacia; l'organizzazione di corsi e aggiornamenti per i medici allo scopo di aumentare gli standard d'utilizzo della Tossina in campo estetico; la creazione di una fonte autorevole per la stampa e i mezzi di comunicazione sui temi relativi alla Tossina Botulinica; costituire un punto di riferimento affidabile per i pazienti che vogliano approfondire le proprie conoscenze prima si sottoporsi a un trattamento; la collaborazione con gli enti pubblici e le autorità sanitarie per la realizzazione di normative e regolamenti sempre più efficaci e sicuri per i pazienti.

Potrebbero interessarti anche...