Aborti spontanei, la colpa è della SuperFertilità! Lo studio condotto da Princess Anne Hospital di Southampton (Gb)

Visualizzazioni di questo articolo 12872

Gli aborti spontanei ricorrenti non sono causati dall'impossibilita' della donna a portare avanti una gravidanza, bensi', al contrario, da una condizione di 'super-fertilita''.

E' quanto hanno rilevato gli esperti del Princess Anne Hospital di Southampton (Gb), che sulla rivista 'Plos One' spiegano che alcune donne, in pratica, perdono piu' volte il loro bambino all'inizio della gestazione perche' il loro utero e' talmente funzionale da permettere anche l'impianto di embrioni imperfetti, dal destino gia' segnato. Nick Macklon, specialista in Ginecologia e ostetricia autore dello studio, ricorda come molte donne che affrontano aborti plurimi si sentano in colpa e spesso rinuncino all'idea di una gravidanza.

"Ma abbiamo scoperto - dice - che questo fenomeno non e' dovuto al fatto che queste aspiranti mamme non sono in grado di portare a termine la gestazione, bensi' alla loro condizione di donne 'super-fertili': nel loro utero sopravvivono embrioni che normalmente non sarebbero in grado nemmeno di impiantarsi".

Lavorando con i colleghi del University Medical Center di Utrecht in Olanda, Macklon ha infatti messo a confronto le cellule di rivestimento dell'utero di donne che hanno subi'to piu' aborti spontanei con quelle di donne con un ciclo mestruale normale. E' stato rilevato che nel primo caso le cellule 'accolgono' e si muovono verso l'embrione per favorirne l'impianto, indipendentemente dalla sua qualita', mentre nel secondo sono risultate molto piu' 'selettive'.

"Per la prima volta - sottolinea l'esperto - le donne che hanno sofferto di questo problema possono avere un po 'di conforto grazie a una piu' chiara comprensione delle cause e possono rendersi conto che non sono incapaci di avere un figlio, bensi' il loro corpo e' troppo 'efficiente'. Speriamo ora di trovare modi in nuovi per risolvere questo problema"

 

Potrebbero interessarti anche...