Chirurgia plastica nasce il sistema che ti permette di vedere prima il risultato che otterai

Visualizzazioni di questo articolo 976

Purtroppo, gli errori di bellezza vengono commessi quando si ha a che fare con un personale che non è altamente qualificato o quando la strumentazione da lavoro non è adeguatamente aggiornata. Fortunatamente, oggigiorno, la tecnologia sta sempre di più avanzando e la realtà virtuale cerca di rendere ancora di più facili le operazioni di chirurgia estetica.

Niente più errori nella chirurgia estetica grazie alla realtà virtuale

L’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) ha annunciato proprio di recente l’introduzione di questa novità che, per l’appunto, permetterà grazie alla realtà virtuale di ottenere risultati sempre più precisi nelle operazioni dei pazienti. In pratica, si potrà sfruttare la possibilità di ricostruire un’immagine tridimensionale del paziente per vedere in anteprima il risultato finale.

Scegliendo di adottare questa strategia di lavoro, quindi, si potrà capire se il risultato di bellezza sarà proprio quello richiesto e voluto dal paziente oppure se si potrà agire in un altro modo per soddisfare comunque le esigenze della persona.

Il vice presidente dell’Aicpe, Alessandro Casadei, ha sottolineato l’importanza di questa nuova tecnologia tridimensionale applicata alla chirurgia estetica, dicendo che i pazienti potranno guardare tramite gli schermi la propria figura del corpo che ruota nello spazio. Ciò sarà possibile indossando degli occhiali speciali - o per meglio dire dei visori - che permetteranno all’interno di un camerino virtuale di testare personalmente gli effetti finali che si potranno ottenere tramite l’operazione chirurgica.

Grazie a questi visori, il paziente avrà un’idea precisa del corpo che si ritroverà ad avere una volta terminata l’operazione. Visto che le persone che si sottopongono agli interventi di chirurgia estetica desiderano avere sempre di più maggiori garanzie sul risultato finale, con questa nuova soluzione tutti potranno realmente essere accontentati e rimanere soddisfatti dell’operato del proprio medico chirurgo.

Il visore 3D, che negli Stati Uniti è già disponibile da molto tempo, permetterà di unire la precisione della chirurgia estetica insieme alla tecnologia della realtà virtuale, ottenendo risultati sempre più precisi e, soprattutto, daranno sempre di più coraggio alle persone per scoprire i vantaggi della chirurgia estetica ai giorni nostri.

Potrebbero interessarti anche...