Parodontite e Laser il parere del Dr. Simone Stori

Parodontite e Laser il parere del Dr. Simone Stori

Pulirsi correttamente i denti a casa così come andare dal dentista per fare la “classica” pulizia può sembrare sufficiente a prevenire le principali patologie del cavo orale. Eppure il 60% degli Italiani soffre di una complessa infezione gengivale che se non trattata può portare anche alla perdita precoce dei denti.

Campi Elettromagnetici Pulsati (CEMP) per la cura dell'osteoporosi, indicazioni e ricerca

Campi Elettromagnetici Pulsati (CEMP) per la cura dell'osteoporosi, indicazioni e ricerca

Migliaia di studi clinici validati nella medicina ufficiale in un trentennio e dei campi elettromagnetici pulsati (CEMP) e di fatto non se ne sa nulla. I CEMP confusi erroneamente con la antica e controversa magnetoterapia, trattano efficacemente almeno il 50 % delle patologie ma sono sconosciuti per quasi tutti i medici. L’università di medicina non tratta le onde e le istituzioni classificano i dispositivi medici senza strumenti e indagini per accertare l’effettivo costo biologico.

La cura rapida dell’osteoporosi c’è, da anni, riconosciuta dalla scienza ma solo per gli astronauti.

I paradossi della medicina

La cura rapida dell’osteoporosi c’è, da anni, riconosciuta dalla scienza ma solo per gli astronauti.

Un paradosso ad altissimo costo sociale, tante sofferenze inutili di quattro milioni di italiani. Perché le efficaci innovazioni della medicina ufficiale dopo mezzo secolo non sono ancora disponibili per le patologie invalidanti come l’osteoporosi, quando già nel 1976 gli astronauti già compensavano la demineralizzazione ossea dovuta all’assenza di gravità con i Campi Elettro Magnetici Pulsati?

Un tatuaggio (non) è per sempre, lo studio di Quanta System Observatory

Consigli e trattamenti per rimuovere i tatuaggi

Un tatuaggio (non) è per sempre, lo studio di Quanta System Observatory

Un tatuaggio è per sempre? La risposta non è scontata. In Italia, infatti, aumenta il numero di chi, dopo aver inciso sulla pelle un evento, un nome, un ricordo che sembrava indelebile, ha cambiato idea ed ha fatto ricorso alla medicina estetica per rimuovere il proprio tattoo. Sono sette milioni gli italiani tatuati ed un milione e duecentomila quelli che si sono pentiti della propria scelta, tornando sui loro passi per eliminare materialmente un ricordo che non gli appartiene più.