Gengive che fanno male? 20 milioni di italiani ne soffrono

Gengive che fanno male? 20 milioni di italiani ne soffrono

Un miliardo di batteri, come quasi tutti gli abitanti della Cina, su un solo dente: dopo 4 ore da un pasto, se non ci si lavano accuratamente i denti, la placca batterica si moltiplica e da un grammo di germi, pari a circa 100.000 microrganismi, decuplica creando un "film" che facilita la comparsa di carie e soprattutto infiammazione alle gengive. Un problema che, non a caso, riguarda 20 milioni di over 35 di cui 8 milioni con una parodontite grave, 3 milioni addirittura a rischio di perdere i denti.

Rinoplastica: cos’è e quanto costa

Rinoplastica: cos’è e quanto costa

Oggi parleremo di Rinoplastica l'operazione che corregge i difetti del nostro naso. Ormai non è solo un' intervento richiesto dalle donne, ma come testimoniano i numeri anche da molti uomini che vogliono apparire sempre al meglio.

PRP: i fattori di crescita contro la calvizie

PRP: i fattori di crescita contro la calvizie

È uno dei punti cardine della medicina rigenerativa. Il PRP, il Platelet-Rich Plasma (Plasma ricco di piastrine), rappresenta una svolta molto importante nella vita di molti sportivi che vedono così svanire il rischio di interrompere la propria carriera a causa di disturbi di diverso tipo.

Chirurgia Plastica, le novità 2016 per corpo e viso con i numeri di Sicpre

Chirurgia Plastica, le novità 2016 per corpo e viso con i numeri di Sicpre

La SICPRE, Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, è la più antica, prestigiosa e rappresentativa associazione di Chirurghi Plastici in Italia. È stata fondata a Roma nel 1934 e conta oggi circa 1200 soci, pari all’80% degli specialisti presenti nel nostro Paese. La SICPRE è gemellata con la prestigiosa ASPS, American Society of Plastic Surgeons e con l’ISAPS, International Society of Aesthetic Plastic Surgery.

Cellulite e centimetri in eccesso, il 72% delle donne sogna una pancia piatta: energia ottica e radiofrequenza sono la soluzione

Cellulite e centimetri in eccesso, il 72% delle donne sogna una pancia piatta: energia ottica e radiofrequenza sono la soluzione

La pelle “a buccia d’arancia” è un’ossessione per la maggior parte delle donne dall’adolescenza in poi. E per chi teme la chirurgia, arrivano in soccorso nuovi dispositivi che attraverso l’emissione combinata di energia ottica e radiofrequenza, in sinergia con vacuum e massaggio, garantiscono ottimi risultati nella riduzione delle circonferenze e degli inestetismi della cellulite. Il tutto, già dopo la prima seduta e senza dolore per il paziente.