Medicina Estetica Tariffario Etico-Antiraggiro su mediciestetici.it

Medicina Estetica Tariffario Etico-Antiraggiro su mediciestetici.it

In primis, il Tariffario Etico-Antiraggiro Agorà, uno strumento prezioso per aiutare il paziente ad orientarsi: “Il costo di un trattamento medico con filler a base di acido ialuronico”, spiega Massirone, “oscilla tra i 250 e i 400 euro a seconda delle aree trattate e della tipologia e quantità di device impiegati. Se viene proposto lo stesso trattamento a un prezzo notevolmente inferiore, pur considerando la componente promozionale, bisognerebbe farsi qualche domanda sulla qualità dei materiali impiegati.

Le Iene puntata sui filler permanenti

Le Iene puntata sui filler permanenti

I filler si classificano in permanenti, semipermanenti e riassorvibili. L'8 ottobre il famoso programma di Mediaset LE IENE ha riportato alla ribalta il problema che ormai attanaglia migliaia di pazienti in tutta europa. Nella puntata si poteva capire la tipologia di medico che utilizza questa soluzione ormai bandita 20 anni fa: IL SILICONE.

Chirurgia Estetica nel mondo: quali sono gli interventi più richiesti e in quali paesi?

Chirurgia Estetica nel mondo: quali sono gli interventi più richiesti e in quali paesi?

A tal proposito, infatti, è stata fondata nel settembre 2011 l'Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica (AICPE). Tale Associazione, infatti, è in grado di tutelare, rappresentare e dare risposte concrete nel campo della chirurgia plastica ed estetica. Per questo motivo, è diventata un punto di riferimento imprescindibile per i pazienti,  per la stampa e per le autorità sanitarie interessate a queste tematiche.

Ginecomastia sempre più soft , interventi mini-invasivi per togliere il seno nell’uomo

Ginecomastia sempre più soft , interventi mini-invasivi per togliere il seno nell’uomo

Risolvere il problema è possibile. Due le tecniche, spiega Alia: «Con il laser si scioglie sia l’eccesso adiposo che quello ghiandolare. I tessuti disciolti vengono poi rimossi con piccole cannule collegate a un aspiratore. Il raggio laser viene veicolato nel tessuto mammario mediante una sottile fibra ottica collegata alla microcannula. L’effetto termico, oltre a sciogliere l’eccesso ghiandolare e adiposo, provoca una retrazione della pelle, permettendo così di rimodellare in maniera ottimale la regione mammaria.