Che cosa è la mastoplastica additiva?

8 donne su 10 si sottoporrebbero ad un intervento di mastoplastica additiva, ecco cosa bisogna sapere

Mastoplastica additiva (aumento seno)

Le due opzioni a disposizione, per chi vuole ingrandire il proprio seno, sono le protesi al silicone o le protesi a base di soluzione salina. Entrambe queste protesi mammarie sono sicure e approvate dagli organi di vigilanza. Le protesi al silicone, sono pre-riempite con un gel di silicone coesivo; mentre quelle saline sono riempite con una soluzione di acqua salata al momento dell’intervento chirurgico.

Cura dell'impotenza o disfunzione erettile, nasce Solved!

Cura dell'impotenza o disfunzione erettile, nasce Solved!

In Italia si stima che circa 3 milioni di uomini ne siano affetti, con una percentuale globale del 13%. L’incidenza sale al 50% considerando gli uomini di età compresa tra i 40 e i 70 anni. Le cause che possono scatenare la disfunzione sono molteplici e spesso difficili da identificare. L’aspetto psicologico può essere determinante: momenti di stress, ansia o depressione possono causare difficoltà nel raggiungere e/o mantenere l’erezione.

Orecchie a sventola, addio per sempre: ecco l’intervento che risolve in modo definitivo l’inestetismo

Orecchie a sventola, addio per sempre: ecco l’intervento che risolve in modo definitivo l’inestetismo

Oltre 10mila le operazioni eseguite in un anno in Italia.  «La tecnica più utilizzata, quella con fili di sutura non riassorbibili, richiede un ritocchino successivo, come nel caso della presunta otoplastica di Stefano De Martino, marito di Belen Rodriguez. Il rimodellamento della cartilagine invece è definitivo» dicono i chirurghi plastici della clinica Villa Bella a Salò (Brescia)

Kybella, il farmaco che combatte l'adiposità localizzata

Kybella, il farmaco che combatte l'adiposità localizzata

Approvato dalla Fda negli Stati Uniti per ridurre il grasso sottomento, arriverà in Europa tra un anno. Ne ha parlato Raffaele Rauso, chirurgo plastico del team ChirurgiadellaBellezza, durante il congresso internazionale di medicina estetica Agorà di Milano: «Una novità destinata a rivoluzionare il mercato della medicina estetica, così come ha fatto il botulino»